Logo UniTrento
 
Trento
30 Novembre 2018

Ottime conferme per UniTrento nella classifica THE per discipline

Notizie positive per l’Ateneo trentino dalla classifica internazionale resa nota ieri in serata. Il Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione si classifica tra i migliori cento al mondo, al secondo posto in Italia

Bene anche le altre aree disciplinari, quasi tutte collocate nella fascia 201-250. L’Ateneo trentino conferma così i risultati positivi ottenuti a fine settembre nel ranking globale THE e nello Europe Teaching Rankings 2018 uscito a luglio

Ottime conferme per la qualità dell’Università di Trento dalla nuova classifica Times Higher Education (THE) per discipline, rilasciata oggi in contemporanea in tutto il mondo. Il ranking internazionale mette in fila oltre 1250 università, valutando per ogni area disciplinare di ogni ateneo la qualità della didattica, della ricerca, la reputazione e la capacità di influenzare il panorama scientifico, l’apertura alla dimensione internazionale e al trasferimento tecnologico.
A tirare la volata di Trento in questa nuova classifica per discipline è l’area Computer Science – che per l’Ateneo trentino coincide con il Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione – che si piazza al 91esimo posto nella classifica mondiale per discipline, seconda tra le 28 italiane in questo settore, dietro all’Università di Bologna (all’86° posto) ma davanti al Politecnico di Milano (93°posto). Lo scorso anno rientrava nella fascia 101-125 (ma gli atenei a concorrere erano solo 12).
Ottime anche le performance nelle altre aree disciplinari che registrano piazzamenti complessivamente molto positivi. Trento si attesta nella fascia tra 201-250 confermando lo stesso piazzamento dello scorso anno per le aree “Arts an Humanities” (Trento è quinta in Italia su 19 atenei italiani presenti in classifica, a pari merito con Venezia Cà Foscari), Social Science (Trento è quarta su 26 università italiane), Life Science (Trento è terza su 30 italiane), Physical Sciences (Trento è terza su 33 italiane, a pari merito con Padova, Perugia, Pisa, Roma Tor Vergata e Trieste). Riescono quest’anno a classificarsi nella fascia 201-250 anche Psychology (Trento è quinta su 15, a pari merito con Milano Bicocca e San Raffaele) e Engineering & Technology. Debutta anche Business and Economics nella fascia 251-300 (Trento è settima in Italia su 34 università, a pari merito con Padova).
Se l’Ateneo trentino conferma e guadagna posizioni nelle varie discipline, è buono anche il piazzamento complessivo nella classifica mondiale. L’Università di Trento si colloca infatti per il secondo anno nella fascia 251-300, tra le migliori università al mondo, su 1250 monitorate dal World University Rankings THE. Trento è terza in Italia, a pari merito tra le università statali con Roma La Sapienza, dopo Bologna e Padova.
Le classifiche mondiali delle università di THE utilizzano un insieme di 13 indicatori di performance rigorosi e robusti e sono le uniche che valutano le istituzioni di ricerca mondiali in maniera complessiva rispetto ai loro fondamentali ambiti di attività: insegnamento, ricerca, trasferimento della conoscenza e immagine internazionale.
Va ricordato anche il primato di Trento nello Europe Teaching Rankings 2018 uscito a luglio di quest’anno dedicato alla qualità della didattica e all’ambiente di apprendimento. Su 240 università europee valutate sulla base dei giudizi di studenti e studentesse, Trento si è piazzata al 36° posto nella classifica generale, conquistando il podio tra i 25 atenei italiani valutati.
(a.s.)