Logo UniTrento
 
Rovereto
22 Maggio 2019

Corpi costretti, incontro con Rosella Postorino

Venerdì 24 maggio alle 18 a Rovereto sarà protagonista di “Attraversamenti

Rosella Postorino, nei suoi romanzi, ha trattato spesso temi che riguardano il corpo.
Nel libro “Le assaggiatrici”, ad esempio, narra storie di donne costrette ad assaggiare il cibo destinato al Führer. Nel romanzo precedente, “Il corpo docile”, aveva raccontato la storia di segregazione di Milena, nata in carcere.
Il 24 maggio a Rovereto Rosella Postorino parlerà di “Corpi costretti”. A dialogare con l’autrice sarà Paola Venuti, psicologa e psicoterapeuta, direttrice del Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive dell’Università di Trento. Tra gli argomenti, si rifletterà sul rapporto tra il corpo e la mente.
L’appuntamento, a ingresso libero, rientra nella rassegna “Attraversamenti. Momenti d’incontro con la letteratura. I venerdì alle 18” e si terrà nell’aula magna di Palazzo Piomarta (Corso Bettini, 84).
“Attraversamenti” è un progetto organizzato per la cittadinanza dal Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive dell’Università di Trento con il patrocinio del Comune di Rovereto e in collaborazione con l’associazione culturale Rapsodia.
(e.b.)