Logo UniTrento
 
Trento
19 Giugno 2019

UniTrento nelle 400 migliori università italiane al mondo

La classifica QS World University Rankings 2020 è stata pubblicata ieri in tarda serata e mette in fila le mille migliori università al mondo. Nona fra le 34 università italiane che sono riuscite a entrare in classifica, Trento registra un balzo in avanti di 37 posizioni rispetto all’anno scorso. La soddisfazione del rettore Paolo Collini

UniTrento si conferma una delle migliori università italiane, in grado di competere a livello internazionale. Il giudizio più recente viene dalla QS World University 2020, pubblicata ieri in tarda serata. Dalla classifica emerge che l’Università di Trento è tra le migliori università italiane al mondo (e, nel ristretto gruppo, si colloca al 9° posto dopo il Politecnico di Milano, Pisa Sant’Anna, Bologna, Roma Sapienza, Pisa Normale, Padova, Milano e Politecnico di Torino) ed è al 389° posto in assoluto nella classifica generale di mille atenei.
«È un ottimo piazzamento e siamo soddisfatti del continuo miglioramento degli ultimi anni. Dal range 441-450, dove eravamo due anni fa, l’anno scorso eravamo saliti alla posizione 426 e in questa edizione siamo al 389° posto, quindi sempre in miglioramento» commenta il rettore Paolo Collini. Riprende: «UniTrento è nel gruppo ristretto delle 34 università italiane classificate e ha le carte in regola per competere con le migliori al mondo». «Uno dei nostri punti di forza – aggiunge Fabio Massacci, delegato al posizionamento nazionale e internazionale dell’Ateneo – è la qualità della produzione scientifica, che ottiene un alto grado di visibilità, per citazioni e per reputazione del corpo docente. Un bel segnale, in linea con quello registrato dal sistema universitario italiano, che in questa edizione del ranking guadagna posizioni a livello internazionale e si conferma tra i migliori in Europa».
Nel dettaglio, l’ottima posizione guadagnata dall’Università di Trento con il punteggio generale di 28.6, poggia su alcuni dati specifici: la reputazione accademica (25.3), la reputazione tra gli employer (l’opinione di chi assume i laureati UniTrento) (11.3), il rapporto docenti-studenti (16.2), le citazioni (60.7), i docenti internazionali (30.6) e gli studenti internazionali (6.7).
Il QS World University Rankings è una delle più note classifiche universitarie mondiali, consultata ogni anno da decine di milioni di studenti. Il ranking si basa su una ricerca rigorosa che include le opinioni di 94mila docenti, accademici e ricercatori e di 44mila manager e direttori delle risorse umane. 
Quacquarelli Sysmonds (QS), fondata nel 1990 da Nunzio Quacquarelli e Matt Symonds, è un’azienda britannica specializzata in classifiche universitarie e programmi di studio all'estero e stila ogni anno uno dei ranking degli atenei più conosciuto a livello mondiale.
I dati
La classifica internazionale di QS comprende mille atenei. I parametri sulla base dei quali vengono valutate le università riguardano la reputazione internazionale della comunità accademica, la considerazione che il mondo del lavoro ha di laureati/e dell’ateneo, l’impatto della qualità della ricerca, il livello della didattica, l’internazionalizzazione dell’ateneo.
Le università italiane censite sono soltanto 34. Nel ristretto gruppo è presente l’Università di Trento che si colloca al nono posto.
La scheda con i dati sull’Università di Trento è disponibile a questo indirizzo: https://www.topuniversities.com/universities/university-trento
Nella classifica generale, UniTrento è al 389° posto in assoluto.
La classifica internazionale completa è consultabile: https://www.topuniversities.com/university-rankings
Ulteriori dettagli saranno disponibili nei prossimi giorni.