Logo UniTrento
 
Trento
8 Febbraio 2017

In preparazione alla gara provinciale delle Olimpiadi della Matematica

Allenamento intensivo per gli studenti delle scuole selezionati ai Giochi di Archimede. Venerdì 10 (dalle 14.30) e sabato 11 febbraio (dalle 8.30) al Polo scientifico e tecnologico “Fabio Ferrari” (Povo – Via Sommarive, 9). Un'iniziativa del Laboratorio DiCoMat (Didattica e Comunicazione della Matematica) del Dipartimento di Matematica dell'Università di Trento

 

I giochi mondiali della matematica (International Mathematical Olympiad - IMO) si disputeranno a Rio de Janeiro la prossima estate, dal 16 al 23 luglio. Ma il percorso di avvicinamento nelle scuole superiori trentine è partito ancora in novembre con i Giochi di Archimede, fase di istituto delle Olimpiadi. Le studentesse e gli studenti che l’hanno superata parteciperanno alla gara provinciale che si terrà il 21 febbraio. Selezione che decreterà chi saranno i sei partecipanti trentini alla finale nazionale in programma a Cesenatico dal 4 al 7 maggio.
Il Laboratorio DiCoMat (Didattica e Comunicazione della Matematica) del Dipartimento di Matematica dell'Università di Trento – che promuove un approccio sperimentale, creativo e concreto, alla matematica, per e con gli insegnanti in formazione e in servizio e varie attività di laboratorio rivolte a studenti di scuola e universitari – anche quest’anno realizza un percorso intensivo di allenamento in preparazione alla gara provinciale delle Olimpiadi della Matematica.
Gli studenti passeranno insieme agli esperti del settore due giorni (venerdì 10 e sabato 11 febbraio) in cui si alterneranno attività di problem solving in gruppo, con particolare attenzione ai processi risolutivi e all’argomentazione, a momenti di approfondimento teorico. Gli “allenatori” di riferimento per gli studenti saranno Elia Bombardelli e Gabriele Dalla Torre, docenti di scuola secondaria, coadiuvati da Francesca Mazzini, docente di scuola secondaria e collaboratrice per l’area formazione insegnanti e laboratori studenti, e dalla coordinatrice del DiCoMat Elisabetta Ossanna. Mentre la referente provinciale per i Giochi di Archimede è Lorenza Zeni, professoressa del liceo Galilei di Trento.
L’iniziativa di allenamento si colloca nell’ambito delle attività che il dipartimento svolge dal 2005 per il “Piano nazionale lauree scientifiche”.
(e.b.)

Informazioni sull’iniziativa del Laboratorio DiCoMat: http://r.unitn.it/it/maths/dicomatlab/olimpiadi