Logo UniTrento
 
Trento
1 Febbraio 2018

La ministra dell’istruzione, università e ricerca all’inaugurazione dell’anno accademico

Alla cerimonia dell’Università, che si terrà venerdì 9 febbraio alle 17 all’auditorium di via Tommaso Gar, confermata la prolusione dell’astrofisica Marica Branchesi e atteso anche un intervento della ministra dell'istruzione, dell'università e della ricerca

Ci sarà anche la ministra dell'istruzione, dell'università e della ricerca alla cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2017/18 in programma la settimana prossima. La cerimonia si terrà venerdì 9 febbraio alle 17 nell’auditorium di via Tommaso Gar e oltre all’intervento dell’astrofisica Marica Branchesi è stato annunciato anche quello della ministra che prenderà la parola al termine della cerimonia.
Il programma si aprirà dopo l’ingresso del corteo accademico con gli interventi del rettore Paolo Collini, del presidente del Consiglio di amministrazione di UniTrento Innocenzo Cipolletta e del presidente del Consiglio degli studenti Federico Crotti.
È stata confermata la presenza dell’astrofisica Marica Branchesi, considerata dalla rivista “Nature” tra le dieci persone più influenti a livello scientifico nel 2017. La sua prolusione, dal titolo “L'inizio di una nuova esplorazione dell'Universo”, riguarderà l’astronomia gravitazionale, un settore di studio che le ha permesso in più occasioni di entrare in contatto e lavorare fianco a fianco con il gruppo di ricerca del Dipartimento di Fisica dell’Università di Trento. Ricercatrice del Gran Sasso Science Institute, Branchesi da anni è attiva nella collaborazione internazionale di LIGO-Virgo per la rilevazione delle onde gravitazionali.
Quest’anno poi il programma prevede l’intervento del presidente della Provincia autonoma di Trento e, in conclusione, della ministra dell'istruzione, dell'università e della ricerca in rappresentanza delle due istituzioni – locali e nazionali – che hanno competenza sull’Università di Trento. L’uscita del corteo accademico segnerà la conclusione del pomeriggio.
Il “Gaudeamus Igitur” e gli altri inni saranno eseguiti dalla Corale Polifonica dell’Università di Trento, mentre intermezzi e accompagnamento musicale sono a cura del Quintetto di ottoni dell'Ensemble di fiati UniTrento.
Ingresso in sala è consentito fino alle 16.45. Per esigenze organizzative si chiede di comunicare via mail (gabinettorettorato@unitn.it) entro lunedì prossimo, 5 febbraio, la propria partecipazione.
(a.s.)

Programma e informazioni: www.unitn.it/evento/inaugurazione-aa