Logo UniTrento
 
Trento
7 Giugno 2017

Facoltiadi estive 2017: quasi 500 ai nastri di partenza

Studenti e studentesse si sfideranno in varie discipline: beach tennis, green volley, calcetto saponato e dragon boat. In gara ci saranno 21 squadre in rappresentanza dei diversi dipartimenti e centri dell’Università di Trento. Appuntamento venerdì 9 e sabato 10 giugno sul lago delle Piazze di Baselga di Piné

Per la comunità universitaria torna l’appassionante manifestazione di sport e divertimento: le Facoltiadi estive 2017. La 23a edizione andrà in scena venerdì 9 e sabato 10 giugno, anche quest’anno sul lago delle Piazze di Baselga di Piné. Sono quasi 500 i partecipanti e le partecipanti ai nastri di partenza. Almeno il 30% di ogni squadra appartiene al genere meno rappresentato. In altre parole almeno 3 donne o uomini su 10. Un vincolo tassativo per poter partecipare. Una misura che vuole incoraggiare la partecipazione di tutti e tutte e che intende educare alla parità di genere.
Le Facoltiadi, che sono organizzate dal CUS Trento per la rete UNI.Sport con il patrocinio del Comune di Baselga di Pinè e con il supporto dell'associazione Dragon Pinè, prevedono quattro discipline sportive: beach tennis, green volley, calcetto saponato e dragon boat. E molto divertimento. I partecipanti sono studenti e studentesse, dottorandi e dottorande, laureati e laureate (anno solare 2017) dell’Università di Trento, insieme ad alcuni rappresentanti del personale docente tra cui lo stesso rettore Paolo Collini, che da sempre partecipa alle Facoltiadi, anche come sportivo.
Delle 21 squadre in gara quest’anno, 8 rappresentano Ingegneria, 4 Giurisprudenza, 2 Economia e Management, 1 Sociologia e Ricerca sociale, 2 Scienze (l’area matematica e fisica), 2 il Centro di Biologia integrata Cibio, 2 il Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive.
Il programma prevede venerdì 9 giugno, dalle 9.30, i tornei di green volley e di calcetto saponato e le finali di beach tennis e una serata di musica, cibo e divertimento. Poi sabato 10 giugno, sempre dalle 9.30, finali di green volley e di calcetto saponato e il palio di dragonboat. Nel tardo pomeriggio di sabato quindi la premiazione delle squadre. A premiare i vincitori sarà il rettore. Nel punteggio finale si terrà conto delle performances registrate alla terza edizione delle Facoltiadi invernali, che si è disputata il 16 marzo sul Monte Bondone.
(e.b.)